SEI QUI: Home - News - Cabs Italia l’antibracconaggio: salvato un gruccione a Cipro

Cabs Italia l’antibracconaggio: salvato un gruccione a Cipro

Cabs Italia l'antibracconaggio: salvato un gruccione. Come riportato pochi giorni fa, i nostri attivisti a Cipro hanno trovato centinaia di uccelli migratori di specie protette morti, abbattuti a colpi di fucile in un'area di caccia vicino al lago Soros. La polizia si è rifiutata di investigare, mentre i guardiacaccia del Game and Fauna Service hanno fatto alcune perlustrazioni e hanno fermato due cacciatori che avevamo segnalato. I due però hanno ricevuto una misera sanzione di 85 euro per non aver raccolto le cartucce, perchè i guardiacaccia non potevano confermare che gli uccelli appena sparati presenti sul terreno fossero loro. Una buona notizia: durante un successivo monitoraggio abbiamo recuperato questo gruccione ferito. Il team ha immediatamente portato l'animale dal veterinario, il quale ci ha appena confermato che si trova in condizioni stabili e ha buone probabilità di sopravvivere. 

Cabs Italia l'antibracconaggio in collaborazione con Termoli Wild