Il labirinto caerdroia scoperto dallo studioso Mario Ziccardi nella Chiesa di San Giorgio a Petrella Tifernina

A Petrella Tifernina, paese della provincia di Campobasso, si trova una delle chiese più belle e interessanti, dal punto di vista storico e culturale, dedicata a San Giorgio Martire e risalente al periodo che va dalla fine del XII e gli inizi del XIII secolo, probabilmente nata sui resti di un antico insediamento sannita. E’ un esempio di architettura romanica con proprie caratteristiche che la rendono unica; è ricca di simbologia cristiano-pagana rappresentata nella pietra che dava modo anche a chi non sapeva leggere di apprendere insegnamenti della Bibbia e ammonizioni varie: una sorta quindi di Biblia pauperum cioè Bibbia dei poveri.

Tra i tanti simboli presenti nella Chiesa di San Giorgio Martire vi è il labirinto del tipo caerdroia inciso sulla prima colonna, a sinistra, con dimensione 44×35 e ad un metro e mezzo dalla pavimentazione. È stato scoperto nel 2011 dal dr. Mario Ziccardi, storico e studioso, autore di numerose pubblicazioni e cofondatore dell’ Opificio Culturale per la ricerca e diffusione della cultura storica molisana e italiana. Ha vinto nel 2015 il PREMIO NAZIONALE CRONACHE DEL MISTERO.  

Nel video allegato a questo articolo troverete la sua intervista e tutte le informazioni sul labirinto.

La Chiesa di Petrella Tifernina è un vero scrigno per le preziosità culturali e storiche che racchiude e merita attenzione e interesse. Se poi siete fortunati ad incontrare il parroco don Domenico di Franco (nel video l’intervista), apprenderete non solo tante curiosità ma vi aprirà il cuore e gli occhi al messaggio evangelico che si coglie in ogni particolare di questo edificio sacro, bene materiale e immateriale non solo del nostro Molise.

Rossella De Rosa

(Guarda il video)

Ti è piaciuto? Condividilo!
Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on linkedin
Share on reddit
Share on whatsapp
Share on telegram