SEI QUI: Home - Ambiente e natura - Lupo solitario avvistato nel nucleo industriale di Termoli

Lupo solitario avvistato nel nucleo industriale di Termoli

Negli ultimi anni sono sempre più frequenti gli avvistamenti di lupi appenninici nel basso Molise, dalla valle del Sinarca, passando per le zone boschive di San Giacomo degli Schiavoni, fino ad arrivare a quest'ultimo avvistamento straordinario dello scorso giovedì intorno alle ore 3:30, di un lupo "solitario" nel nucleo industriale di Termoli. Il fenomeno del "lupo urbano" pian piano sta abbracciando gran parte della penisola italiana e di questo argomento ce ne parla il Dr. Ornitologo Nicola Norante, presidente Gruppo Molisano Studi Ornitologici:

Dr. Nicola Norante quali sono gli elementi che spingono il lupo nelle aree urbane?

"La ricerca di cibo ovviamente, spesso sono attirati da rifiuti abbandonati dall'uomo o dalla facilità di predazione di animali domestici incustoditi."  

Il lupo è una minaccia per l'uomo? 

"Il lupo non attacca l'uomo, come tutti gli animali selvatici si difende solo  se viene minacciato, quindi in caso di avvistamento, invito a mantenere la calma e la distanza di sicurezza, i lupi si allontanano da soli, tranne in qualche caso quando abbiamo a che fare  con cani lupo che si uniscono al branco e quelli si, possono essere pericolosi; sono però molto rari, anche se ho visto un husky diventato maschio Alpha di un branco di lupi nel Parco Nazionale del Gran Sasso, impressionante... comandava lui su tutto! Tengo a ricordare che il lupo è l'unico predatore della catena alimentare presente sul territorio che riesce a controllare, anche se in difficoltà, le popolazioni di cinghiali. Infine chiudo che la specie è in forte espansione e questa è una bella notizia."

Ringraziamo il Dr. Nicola Norante per la segnalazione e la consulenza scientifica.

Di Ezio Varrassi