SEI QUI: Home - CRTM "L.Cagnolaro Pescara" - Pescara CRTM “L.Cagnolaro”: tornano in mare alcuni esemplari di Caretta Caretta

Pescara CRTM “L.Cagnolaro”: tornano in mare alcuni esemplari di Caretta Caretta


CRTM “L.Cagnolaro” porto di Pescara 29 marzo 2020: “I rilasci in mare sono sempre stati per noi occasioni di ritrovo e di festa, con i Volontari, famiglie e scolaresche.
La pandemia in atto però stavolta ci ha imposto una modalità di lavoro diversa, per la sicurezza di tutti. Nel pomeriggio di oggi il Personale della Capitaneria di Porto di Pescara, in collaborazione con i Volontari del 
Centro Studi Cetacei, ha rilasciato alcuni degli esemplari di Caretta caretta che erano ricoverati nel CRTM “L. Cagnolaro” di Pescara.
Sei tartarughe, tutte recuperate lo scorso inverno a seguito di cattura accidentale, adulte e subadulte, dai 20 ai 45 kg di peso; a seguito delle cure ricevute erano ormai pronte per tornare in mare, ed il protrarsi del mantenimento in vasca sarebbe stato controproducente.
Contrariamente a quanto accade di solito, per ottemperare alle prescrizioni normative in atto, la liberazione è stata eseguita esclusivamente dalla Guardia Costiera in costante contatto telefonico con i veterinari del CSC; non sarebbe stato infatti possibile accogliere sulla motovedetta anche i nostri Volontari e riuscire a mantenere la distanza minima di un metro.
I Volontari del CSC hanno preparato gli animali al rilascio presso il CRTM, quindi, accompagnati dalla Scuola Sub Loto, si sono recati al porto dove hanno affidato gli animali alla GC, dando precise istruzioni al personale sulle modalità di movimentazione e rilascio delle tartarughe e restando in banchina in attesa del rientro.
Tutte le operazioni sono state condotte nella massima sicurezza, limitando al minimo indispensabile il numero di operatori coinvolti e dotando tutti degli opportuni dispositivi di protezione, e pianificando con cura le attività da eseguire.
Il nostro ringraziamento va alla 
Scuola Sub LOTO ed alla Capitaneria di Porto di Pescara, per aver consentito alle sei tartarughe di tornare libere in mare.

Termoli Wild in collaborazione con CRTM “L.Cagnolaro” di Pescara

Altri documenti

Non ci sono documenti da scaricare

Articoli correlati

Non sono stati trovati articoli correlati