SEI QUI: Home - Segnalazioni - Primula, la storia di una gattina incatenata con lieto fine

Primula, la storia di una gattina incatenata con lieto fine


Provincia di Perugia 28 Febbraio 2019, Solidarietà trasparente animali: dopo aver ricevuto diverse segnalazioni provenienti da una masseria a pochi chilometri da Perugia, grazie alla visita due nostre amiche ( le ragazze hanno scelto di rimanere anonime), che con la scusa di acquistare delle uova, in compagnia di bambini, sono riuscite a scovare questa gattina incatenata, si presume secondo le foto e da varie testimonianze, da molto tempo. La gattina è stata subito liberata e consegnata ai volontari per prestarle le prime cure. Nel video oltre alla gattina incatenata si vede anche un altro gattino libero… spiegazione del padrone:l’ho incatenata perchè mi mangiava le uova e le galline…” In queste ore è in corso una denuncia per maltrattamenti nei confronti del proprietario della masseria. La località precisa non l’abbiamo resa nota, per facilitare le operazioni d’indagini da parte degli organi preposti.

Ezio Varrassi: nella vita ne ho visti tanti di animali maltrattati, ma mai un gatto incatenato…non esistono giustificazioni di fronte a queste atrocità. In Italia non ci sono ancora leggi severe come negli altri paesi… siamo un paese civile, ma in questi casi l’uomo primitivo ancora vive nascosto in queste “caverne dell’orrore”.

di Ezio Varrassi

Altri documenti

Non ci sono documenti da scaricare

Articoli correlati

Non sono stati trovati articoli correlati