SEI QUI: Home - News - TERMOLI RIO VIVO: SI UNISCONO I BALNEATORI CON UNA LETTERA APERTA ALLA REGIONE MOLISE

TERMOLI RIO VIVO: SI UNISCONO I BALNEATORI CON UNA LETTERA APERTA ALLA REGIONE MOLISE

TERMOLI RIO VIVO 10-01-2019

Dopo i prelievi eseguiti dall’arpa Molise in data 08 settembre 2018 nelle acque e nei canali di scolo del torrente Rio Vivo, i balneatori del litorale sud di Termoli: Pio Rampa ( lido cala dei longobardi), Nicola Giorgione (lido oasi ), Anna Izzi (lido corallo) Edenia Rosati ( lido baia azzurra), Alessandro Salerno (lido Tricheco) ed Enzo Grassia (lido buena vista social club), chiedono all’assessore regionale dell’ambiente Nicola Cavaliere e all’arpa Molise, di avere libero accesso ai risultati delle analisi delle 7 campionatore eseguite dall’Arpa Molise della sezione di Termoli e documentate dal presidente e inviato speciale Ezio Varrassi dell’associazione ambientalista di Termoli Wild. Inoltre si richiedono urgenti campionatore e analisi del torrente Sei Voci, per le quali gli stessi balneatori rappresentati dal signor Alessandro Salerno, si rendono disponibili ad essere presenti durante le operazioni di prelievo. I balneatori chiedono che il dragaggio del porto di Termoli, per le prossime stagioni estive, non debba essere eseguito nei mesi di Giugno, Luglio, Agosto e Settembre, ma che al contrario, debba essere programmato dagli enti regionali nei mesi autunnali, invernali e primaverili. L’associazione Termoli Wild diretta dal presidente Ezio Varrassi seguirà scrupolosamente le operazioni di prelievo delle acque del torrente Sei Voci, testimoniando e documentando la spedizione con un reportage video e fotografico come realizzato per il torrente Rio Vivo.

Ezio Varrassi: mi sono preso a cuore Rio Vivo, quando inizio una cosa voglio che sia portata a termine  per il bene comune.  La storia dovrebbe insegnare che per evitare questi spiacevoli e misteriosi divieti di balneazione in piena stagione estiva, si dovrebbe iniziare capire individuando le cause o i presunti scarichi abusivi prima della prossima stagione estiva. Ho battuto tutto il torrente Rio Vivo dalla foce alla sorgente e le campionature sono state fatte nei presunti punti critici da noi raccolti e segnalati da diversi mesi. Quindi come è stato fatto per il torrente Rio Vivo, in attesa dei risultari, stiamo chiedendo di procedere per il torrente Sei Voci ma anche sugli altri canali presenti fino alla foce del fiume Biferno. Nel modo più civile chiediamo interventi e bonifiche…se la richiesta non verrà accolta nel breve tempo possibile, non escludiamo di organizzare cmq le campionature e le spedizioni affidandoci ad un laboratorio privato. Abbiamo deciso ora di preparare queste richieste, per dare tempo alle istituzioni di fare tutti i controlli, le verifiche e gli interventi indispensabili per preparare una stagione estiva diversa da quella passata. Per il momento rimaniamo fiduciosi che la richiesta venga presa subito in carico dalla regione Molise. Chiudo ricordando che Rio Vivo deve pretendere e ottenere la stessa attenzione che viene riservata al lungomare nord di Termoli da diversi anni e non si capisce il perché! Di una cosa sono fiero e felice, di questi balneatori che si sono uniti per rivendicare i loro diritti. 

Segue l’intervista a Pio Rampa realizzata da Ezio Varrassi nella scorsa stagione estiva durante il divieto di balneazione.

Di Ezio Varrassi