SEI QUI: Home - Ambiente e natura - Cipro: Bel colpo contro i “cacciatori” di specie protette

Cipro: Bel colpo contro i “cacciatori” di specie protette

Comunicato stampa del 14 Ottobre 2021 Cabs Italia l'Antibracconaggio: Il nostro campo antibracconaggio autunnale sull’isola quest’anno è molto impegnativo: ogni giorno scopriamo nuovi casi di cattura illegale con reti o limesticks o di caccia di specie protette. Sabato vicino a Mazotos uno dei nostri team ha individuato un gruppo di cacciatori che sparavano a tutto ciò che volava, compresi gruccioni, rondini, ballerine e passeri. All’avvicinarsi dei guardiacaccia i bracconieri hanno cercato di nascondere tra i cespugli la borsa con gli uccelli abbattuti, ma noi li stavamo osservando e l’abbiamo recuperata. In poco tempo avevano ucciso 24 passere sarde ma verranno sanzionati solo con una misera multa di 200 euro! La passera sarda infatti fa parte dell'elenco delle 14 specie per le quali, in caso di abbattimento, i bracconieri ottengono uno sconto del 90%.