SEI QUI: Home - News - “Jova” non romperci le uova

“Jova” non romperci le uova


Quello in foto è un fratino, piccolo uccello della famiglia dei trampolieri. Vive e nidifica in tutta Italia, comprese Sicilia e Sardegna. Tra poco il suo habitat in molte zone sarà distrutto da ruspe, musica assordante e dall’arrivo di migliaia di persone, proprio nel periodo della deposizione delle uova. La causa: il Jova Beach Party, una serie di concerti di Jovanotti organizzati su varie spiagge italiane, con un impatto ambientale pesantissimo, per i fratini ma anche per gli altri animali che vivono mare spiaggia. La data di Ladispoli è stata annullata per questo problema, ma ci sono altri lidi in cui i fratini nidificano e che saranno attraversati da tir, ruspe e il caos più totale per qualche giorno. Le uova covate dai fratini avranno ben poche possibilità di schiudersi in maniera naturale per dare alla luce i piccoli. Una serie di concerti definiti “green & plastic free, come tanto va di moda negli ultimi tempi, ma che avranno ben poco rispetto nei confronti di chi si troverà distrutta la casa e la famiglia, col beneplacito di WWF Italia. Il villaggio che sarà costruito sarà popolato da almeno 20.000 persone. Tra le altre, il tour approderà anche sulla spiaggia di Rimini: il concerto si terrà nell’unico punto del litorale in cui il fratino nidifica. Le spiagge in estate sono già invase da turisti, locali, discoteche, stabilimenti.  C’era bisogno anche di questo?

Pagina “Jova, non romperci le uova”:https://www.facebook.com/jovanonrompercileuova/

A chi Jova beach tour: https://achijovabeachtour.blogspot.com/

Nelle altre foto: il cantiere per la data di Marina di Cerveteri (foto di Loris Pietrelli)

https://bit.ly/2Lq2SW7
https://bit.ly/2XAf0u9

Termoli Wild in collaborazione con Basta Delfinari

Altri documenti

Non ci sono documenti da scaricare

Articoli correlati

Non sono stati trovati articoli correlati