SEI QUI: Home - News - Sophia: la tartaruga pescata accidentalmente, oggi in cura presso il CRTM “L.Cagnolaro” di Pescara

Sophia: la tartaruga pescata accidentalmente, oggi in cura presso il CRTM “L.Cagnolaro” di Pescara


CRTM “L.Cagnolaro” Pescara 6 novembre 2019: ha preso il nome di Sophia la tartaruga da oggi ospite nel CRTM “L. Cagnolaro” di Pescara. Questo grande esemplare di Caretta caretta, una femmina adulta che pesa 58 kg, è stato accidentalmente pescato questa mattina dal Motopeschereccio “Padre Mariano”, al largo di Pescara. Essendo rimasta intrappolata in una rete da traino, una volta giunta al CRTM, è stata immediatamente trattata per scongiurare i rischi derivanti da un principio di annegamento ed è attualmente sotto osservazione.

Ezio Varrassi: immaginate una struttura del genere in Molise, a Termoli, in diverse occasioni lo abbiamo sempre proposto, ne abbiamo parlato con le scuole, sottolineato in diversi documentari naturalistici, ma fino ad oggi non è mai stato preso in considerazione da nessuno. Questi centri, oltre ad aiutare il mare, attraggono turismo tutto l’anno, le scuole, creano posti di lavoro, sono importantissimi per la presente, la futura generazione e per il futuro dell’ecosistema marino. Sarebbe una cosa stupenda, un centro studi cetacei costruito sulle rovine della marina di San Pietro, devastata dalla cementificazione costiera, diventato un tratto di costa abbandonato ed un piazzale per giostre ad agosto. Sarebbe il massimo per riqualificare la zona e creare un collegamento con il parco comunale. Forse c’è rimasta solo una cosa da fare: di SOGNARE delle cose del genere!!!

Termoli Wild in collaborazione con CRTM “L.Cagnolaro” di Pescara

Di Ezio Varrassi

Altri documenti

Non ci sono documenti da scaricare

Articoli correlati

Non sono stati trovati articoli correlati