SEI QUI: Home - Editoriale - Messico: bambina ferita e trascinata a fondo vasca da un delfino

Messico: bambina ferita e trascinata a fondo vasca da un delfino


Tra le attività più lucrative dei delfinari vi è quella del nuoto in vasca con gli animali; tali iniziative sono proibite in Italia, benchè il nuoto coi delfini sia stato recentemente approvato, salvo poi proibirlo grazie a una sentenza del Tar – e Zoomarine di Roma sta ancora lottando per poterlo ripristinare). Lexi Yeo,10 anni, è stata trascinata sott’acqua da due tursiopi durante una di queste esperienze al Dolphin Discovery a Cancun, MessicoGli animali hanno ignorato gli ordini degli addestratori, che hanno smesso di comportarsi come schiavi ammaestrati e l’hanno portata verso il fondo della piscina. La bambina ha riportato escoriazioni e ferite lievi. Dolphin Discovery, proprietaria di decine di delfinari tra Messico e Sud America, possiede anche Zoomarine alle porte di Roma. 
Nei suoi delfinari, gli animali sono costretti a “dipingere”, fare il bagno coi turisti, trainarli in acqua e simulare atteggiamenti ritenuti erroneamente affettuosi. Ma a volte gli animali smettono di piegarsi al ricatto alimentare e si ribellano ai loro carcerieri e a chi li sta sfruttando.

In copertina la foto di un analogo incidente avvenuto a SeaWorld nel 2012.

Fonte https://bit.ly/2sBtnRk

Termoli Wild in collaborazione con Basta Delfinari

Altri documenti

Non ci sono documenti da scaricare

Articoli correlati

Non sono stati trovati articoli correlati